Proteggi i tuoi dati aziendali con la Cyber Security

La Cyber security è un elemento fondamentale per salvaguardare i sistemi e i dati aziendali da possibili violazioni. È essenziale adottare misure di protezione a vari livelli, garantendo la riservatezza, la disponibilità e l’integrità dei dati. In questo articolo, esploreremo le strategie per proteggere i dati e le reti aziendali, analizzeremo le tipologie di sicurezza passiva e attiva e affronteremo le tecniche di attacco e difesa.

 

Sicurezza passiva

La sicurezza passiva comprende tutti gli strumenti di difesa che hanno lo scopo di impedire l’accesso non autorizzato a informazioni, dati, risorse, sistemi e impianti riservati. Fanno parte di questa categoria anche dispositivi come porte blindate o sistemi di accesso basati sull’identificazione personale.

 

Sicurezza attiva

La sicurezza attiva, invece, si concentra sulla creazione di strumenti e sistemi intrinsecamente sicuri per proteggere i dati riservati dall’accesso o dalla modifica da parte di utenti non autorizzati, garantendo così la confidenzialità e l’integrità delle informazioni.

 

Cyber Security delle reti LAN, MAN e WAN

Per garantire la sicurezza delle reti LAN, MAN e WAN, vengono utilizzati strumenti hardware e software come firewall, antivirus, anti-spyware, crittografia, honeypot e sistemi di rilevamento delle intrusioni. Tuttavia, data la varietà di modalità di attacco disponibili, la difesa deve prevedere diverse barriere tra gli attaccanti e l’obiettivo.

La Cyber security non solo impedisce l’accesso a utenti non autorizzati, ma previene anche l’accesso da parte di individui con autorizzazioni limitate per evitare il rischio di cancellazione, copia o modifica dei dati. I tipi di violazione possono essere molteplici, ad esempio, tentativi di accesso non autorizzato a zone riservate, furto di file o identità digitale, utilizzo di risorse a cui l’utente non dovrebbe avere accesso e molti altri.

 

Cyber Security nelle aziende

Le aziende hanno precisi obblighi in materia di privacy, tra cui la produzione annuale di un documento programmatico sulla sicurezza. A livello internazionale, è stato approvato lo standard ISO 27001:2005 per l’omologazione delle modalità di protezione dei dati e delle informazioni da diverse minacce, al fine di garantirne la riservatezza, l’integrità e la disponibilità. Questo standard fornisce indicazioni sui requisiti di un adeguato sistema di gestione della sicurezza delle informazioni (ISMS), basato su una corretta gestione dei dati aziendali. Un momento cruciale in ogni piano di sicurezza è la valutazione e la gestione del rischio.

 

Principali tecniche di attacco e difesa

Le tecniche di attacco, come l’hacking, l’exploit, il buffer overflow, lo shellcode, il cracking, il backdoor, la scansione delle porte, lo sniffing, lo spoofing, il trojan, i virus informatici, gli attacchi DoS e DDoS e l’ingegneria sociale richiedono tecniche di difesa, come antivirus, anti-spyware, crittografia, firewall, firma digitale, honeypot e sistemi di rilevamento delle intrusioni.

La Cyber security non riguarda solo le grandi aziende, ma anche le piccole imprese e gli utenti individuali, che devono proteggere i propri dati personali da possibili violazioni. È fondamentale che ogni organizzazione e individuo consideri seriamente la questione della sicurezza informatica e adotti le misure necessarie per proteggere i propri dati e le proprie informazioni.